PNSD - Animatore digitale

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

Il Piano Nazionale per la Scuola Digitale PNSD

 

La legge 13 luglio 2015, n. 107 ha previsto l’adozione del Piano Nazionale per la Scuola Digitale (PNSD) al fine di introdurre nel mondo della scuola azioni e strategie dirette a favorire l’uso delle tecnologie nella didattica e a potenziare le competenze dei docenti e degli studenti nel campo del digitale. Il 27 ottobre 2015, con decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca, prot. n.851, è stato adottato il Piano Nazionale per la Scuola Digitale.

Il cuore del Piano Nazionale Scuola Digitale è un percorso condiviso di innovazione culturale, organizzativa, sociale e istituzionale che vuole dare nuova energia, nuove connessioni, nuove capacità alla scuola italiana.

Il PNSD può essere schematizzato in quattro passaggi chiave:

  I. Strumenti;
 II. Competenze degli studenti;
III. Formazione del personale;
IV. Accompagnamento.

Si attua attraverso la nomina di un animatore digitale (cifr. azione  #28 del PNSD) e del team per l'innovazione digitale (cifr. azione #25 del PNSD) in ogni Istituto, la formazione interna, il coinvolgimento della comunità scolastica, la creazione di soluzioni innovative. 

L'Animatore Digitale individuato in ogni scuola sarà formato in modo specifico affinchè possa "favorire il processo di digitalizzazione delle scuole nonché diffondere le politiche legate all'innovazione didattica attraverso azioni di accompagnamento e di sostegno sul territorio del Piano nazionale Scuola digitale”. 

Il profilo dell'animatore digitale (cifr. azione #25 del PNSD) è rivolto a:

FORMAZIONE INTERNA: stimolare la formazione interna alla scuola negli ambiti del PNSD, attraverso l’organizzazione di laboratori formativi (senza essere necessariamente un formatore), favorendo l’animazione e la partecipazione di tutta la comunità scolastica alle attività formative, come ad esempio quelle organizzate attraverso gli snodi formativi;

COINVOLGIMENTO DELLA COMUNITA’ SCOLASTICA: favorire la partecipazione e stimolare il protagonismo degli studenti nell’organizzazione di workshop e altre attività, anche strutturate, sui temi del PNSD, anche attraverso momenti formativi aperti alle famiglie e ad altri attori del territorio, per la realizzazione di una cultura digitale condivisa;

CREAZIONE DI SOLUZIONI INNOVATIVE: individuare soluzioni metodologiche e tecnologiche sostenibili da diffondere all’interno degli ambienti della scuola (es. uso di particolari strumenti per la didattica di cui la scuola si è dotata; la pratica di una metodologia comune; informazione su innovazioni esistenti in altre scuole; un laboratorio di coding per tutti gli studenti), coerenti con l’analisi dei fabbisogni della scuola stessa, anche in sinergia con attività di assistenza tecnica condotta da altre figure. 

calendario

SCARICA IL PDF

Piano della formazione presso gli Snodi territoriali nota prot6076_16 all(03)

 

 

Animatrice digitale per il triennio 2016-2019

prof.ssa Rosa Restieri

animatoredigitaleristori@gmail.com


Allegati

Contatti

Contatore Visite