Progetto "IMBAVAGLIATI"

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

Dal 12 marzo al 15 maggio 2018, gli studenti delle classi 2C e 2E, coordinati dalle docenti Rosaria Ciardiello e Paola De Ciuceis, hanno partecipato al progetto "IMBAVAGLIATI. Non si imbavaglia la legalità" condotto dalla giornalista  Désirée Klain, presidente Associazione Culturale “Periferie del Mondo – Periferia Immaginaria”. 

In orario curriculare, dalle ore 8.55 alle 10.45, nelle giornate di martedì, nella sala Teatro gli alunni hanno affrontato un percorso di conoscenza dell'argomento. Opportunamente guidati dalla dott.ssa Klain, partendo dall'analisi di articoli di giornale che inneggiano alla fascinazione del Male e dell’Illegalità, rilevandone la latente ammirazione per i protagonisti in negativo della vita sociale hanno potuto mettere a confronto tutti i casi in cui la legalità trionfa avviando una riflessione sul tema mettendone a fuoco tutti gli aspetti non solo moraliA tal fine hanno imparato a conoscere la struttura di un giornale e il lavoro di redazione 
sperimentando essi stessi il fascino del lavoro di gruppo e della capacità di interpretare criticamente le forme di comunicazione contemporanea imparando a conoscere ogni aspetto della vita di una redazione giornalistica dal rinvenimento dei materiali all'impostazione di un articolo di giornale facendo leva sulla propria creatività e l'utilizzo degli strumenti tecnologici tendendo sempre presente il filo conduttore del progetto: la legalità come strumento di felicità in grado garantire una pacifica convivenza, capace di isolare i bulli, i deboli che usano la droga per illudersi di esser qualcuno, di coloro che praticano l’eccesso nel (vano) tentativo di sentirsi importanti; parimenti di infondere la concezione che la dimensione della famiglia, tradizionale o allargata, come quella dell’amicizia priva di prevaricazione, se praticate con uno spirito allegro e creativo, generano assai più divertimenti di qualsiasi trasgressione. Punto di partenza gli articoli pubblicati sul quotidiano Il Mattino che ha offerto le copie necessarie alle attività, il percorso si è concluso con la visita di Cristina Donadio, nota e apprezzata attrice italiana attiva tra cinema, teatro e recentemente anche in Tv dove ha raggiunto un notevole successo interpretando il ruolo di Scianel nella serie Gomorra. Donna e interprete di grande spessore e umanità, la signora Donadio è entrata subito in feeling con i ragazzi che l'hanno accolta con entusiasmo coronando anche il sogno di incontrarsi e confrontarsi con una star del piccolo schermo.

Allegati

Non sono presenti allegati in questo articolo

Contatti

Contatore Visite